L’attenzione del Fondo resta alta per fronteggiare la pandemia. Infatti, tutte le garanzie legate al Covid rimangono attive, si chiudono i termini solo per fatture e diarie relative all’anno 2020.

Per tutte le spese sostenute nel 2021 o gli eventi di ospedalizzazione / isolamento fiduciario del 2021, la nuova scadenza di presentazione è stata fissata al 31/12/2021, salvo proroghe successive.

Rivediamo di cosa si tratta.

INTERVENTI RIVOLTI A TUTTI GLI ISCRITTI SANI IN VENETO, SANI IN FAMIGLIA, SANI IN AZIENDA

COVID 19 DIARIA e DIARIA EVENTI SUCCESSIVI (gestione AON)

Per isolamenti fiduciari e/o ospedalizzazioni da Covid, avvenuti anche una seconda o terza volta, da presentare con relativa documentazione medica selezionando la voce “cartella clinica”.

Vengono indennizzati € 38,25 al giorno fino ad un massimo di € 437,50.

COVID 19 VISITE SPECIALISTICHE e COVID 19 ANALISI DI LABORATORIO (gestione Previmedical)

Le garanzie che prevedono massimali a parte per le visite specialistiche, gli accertamenti diagnostici e le analisi di laboratorio atti a monitorare l’infezione da Covid.

Le quote di rimborso restano quelle previste dal nomenclatore, in base alla tipologia di prestazione (€ 46,15 per le visite specialistiche, € 20,63 per le analisi di laboratorio, € 16,88 per gli esami radiologici ecc.)

COVID 19 TAMPONE MOLECOLARE / TAMPONE RAPIDO / TEST SIEROLOGICO / VACCINO INFLUENZALE (gestione Previmedical)

Per le spese sostenute dagli iscritti, presentando la fattura dettagliata (o eventualmente corredata di referto), vengono rimborsati fino ad € 35 il tampone rapido e il test sierologico, fino ad € 50 il tampone molecolare, fino ad € 20 il vaccino antinfluenzale.

INTERVENTI RIVOLTI A TUTTE LE AZIENDE ISCRITTE

RIAPRIRE SICURI: DISPOSITIVI ANTI-CONTAGIO E SAGGI DIAGNOSTICI COVID A SPESE DELL’AZIENDA (gestione AON)

Quote di rimborso per fatture relative a gel, spray disinfettanti, guanti, mascherine, visiere e termometri, nonché tamponi e test sierologici effettuati a titolari e dipendenti.

Il rimborso dei materiali anti-contagio è pari al 50% di quanto sostenuto, con un tetto massimo di € 60,00 per ogni dipendente. L’acquisto di termometri a distanza o monouso, vene rimborsato al 50% della spesa con un tetto massimo di € 80,00 per azienda.

Per i saggi diagnostici le quote di rimborso per singola prestazione sono uguali a quelle previste per il rimborso agli iscritti.

Resta confermata la modalità di consegna della modulistica solo tramite sportello accreditato.