Nella quota pagata dalla ditta per i lavoratori sono coperti anche i coniugi fiscalmente a carico e figli fino a 2 anni.

Questi familiari possono richiedere i rimborsi per le prestazioni effettuate dal 1/1/2015.

Le indennità previste sono le medesime dei lavoratori iscritti. I massimali restano invariati, e le indennità per i familiari concorrono al raggiungimento dei massimali dei lavoratori iscritti.

Per rendere la copertura effettiva è necessario compilare il modulo e allegarlo alla prima domanda di rimborso dell’iscritto o del familiare